shopping-bag 0
Items : 0
Subtotal : 0.00
View Cart Check Out

Single Blog Title

This is a single blog caption

BRAVES: UN VELENO LETALE QUELLO DELLE VIPERE MODENESI

I Braves dopo la prima vittoria in casa, proprio contro la squadra giallo fluo di Modena, hanno subito una forte battuta d’arresto che poteva interrompersi proprio in questa trasferta, ma non è andata come sperato.

C’è da dire che i Braves sono belli, ma di sicuro non fortunati: il roster da risicato è passato a striminzito a pochi minuti dal kick off. Vincenzo Guardabasso (OL) e Fabio Iannotta (RB), entrambi titolari in attacco, hanno abbandonato il campo per infortunio dopo poche azioni e non hanno potuto più rimettere piede in campo per l’intera partita. Anche Gianluca Pellegrino, altra presenza fondamentale in linea, ha dovuto lasciare il campo dopo il secondo quarto. Pochi ed impavidi, i lupi rimanenti, hanno provato invano a tenere testa allo squadrone sparaflashoso delle vipere.

Nella prima metà della partita, nonostante un sostanziale equilibrio i nostri lupi sono riusciti ad andare all’half time con un Td di vantaggio (7 a 12) sfruttando un intercetto di Simone Ferri che ha recuperato al volo la palla deviata da Alessandro Castellari che ha permesso ai lupi di cambiare possesso e far scorrere i 13 secondi rimanenti per la fine del quarto.

Quei dodici punti sono stati gli unici guadagnati dai grigio amaranto e tutti ad opera di Edoardo Gulisano su pass che festeggia anche le sue nozze d’oro con il football (50 Touch Down in carriera).

Dopo l’half time la situazione si è ribaltata e le Vipere hanno ricominciato a mozzicare lasciando anche pochissimo spazio all’attacco bolognese che non riesce a portare la palla in end zone nemmeno quando la difesa offre altri due intercetti ad opera di Giovanni Lo Biondo e Francesco Manes (MVPs della Difesa) che sempre su una traccia out del wide receiver anticipano e recuperano la palla al volo.   

La partita termina con un inaspettato e tamburellante (vista l’orchestra sugli spalti) 21 a 12 per i padroni di casa.

Ci sono solo altre due occasioni per i Braves di accedere ai playoff: la partita in casa contro i Red Jacket del 18 maggio e quella contro i Pretoriani nell’ultimo week-end del mese. Nulla è perduto e poi l’ha detto anche Guccini che Bologna è una vecchia signora […]che calcola il giusto la vita e che sa stare in piedi per quanto colpita.

 

#Fearthepack

 

MVP O Edoardo Gulisano

MVPs D Francesco Manes, Giovanni Lo Biondo

 
di Marcella Andrea Pedrini
ufficio stampa Braves Bologna