shopping-bag 0
Items : 0
Subtotal : 0.00
View Cart Check Out

Single Blog Title

This is a single blog caption

IL CIELO E’ GRIGIO E AMARANTO SOPRA BOLOGNA: PRIMA VITTORIA IN CASA DELLE UNDERDOGS.

 
14:04 Fischio d’inizio.
Prima azione con le Pirates in attacco.
14:05 Touch down Pirates.
 
E’ iniziata così la terza giornata di campionato delle Underdogs al KPro Stadium a Bologna.
Ed è finita con 12 punti segnati da Chiara Mingozzi che ha portato alla sua seconda vittoria il branco.
 
Un’errore della difesa sull’azione iniziale ha regalato 6 punti ed una iniezione di fiducia alle Pirates Savona lasciando pubblico e sideline senza parole e anche con poche speranze di vittoria.
Di certo questo errore è stato solo episodico, come ha commentato coach Andrea Baldi (allenatore DB’s) infatti la difesa ha dimostrato, come sempre, coesione ed efficacia durante il resto della partita.
 
Sempre un po’ in rodaggio invece l’attacco della squadra di casa che a parte qualche play ben giocato nel primo tempo, che ha permesso di percorrere in tre down quasi l’intera lunghezza del campo, non riesce ad imporsi sulla difesa avversaria e lascia invariato il punteggio fino all’ultimo quarto. Le Pirates hanno dimostrato una forte crescita sia individuale che tattica dando del filo da torcere alla compagine offensiva bolognese che ha dovuto nuovamente aggiustare il tiro durante la partita.
Commenta così Francesco Muzzioli, offensive coordinator, il lavoro della linea d’attacco, coadiuvato dal Centro Francesca Bertocchi: “Una nota di merito mi sento di spenderla per la nostra linea di attacco, che è riuscita a contenere la furia delle avversarie e nei momenti importanti; vedi l’azione decisiva al 4/4 che ha portato poi il TD.”
Scarso il gioco aereo, come fa notare coach Giada Zocca, a causa del poco feeling tra QB, Tight End e Receivers.
 
Senza dubbio alcuno è stato uno l’elemento decisivo, la chiave di volta che ha permesso la vittoria delle padrone di casa. Per quanto valgano gli allenamenti, la voglia di vincere, i coach, i blocchi, la coesione o la ferocia questa partita sarebbe andata diversamente senza Chiara Mingozzi: Running Back, Quarterback, Cornerback ed autrice di due intercetti e dei due touchdown. 
Il suo catch raso terra sarà difficile da dimenticare per pubblico e giocatrici.
 
“Delle leonesse” dice coach Giovanni Lo Biondo alla fine della partita.
E’ stato così.
Non hanno mollato le Underdogs e hanno fatto riecheggiare il ruggito della vittoria in tutto l’Arcoveggio dove si disputerà anche la prossima partita contro le United Roma.
 
MVP: Chiara Mingozzi
 
Marcella Andrea Pedrini
addetta stampa Braves Bologna