shopping-bag 0
Items : 0
Subtotal : 0.00
View Cart Check Out

Single Blog Title

This is a single blog caption

UNDERDOGS: UNA STAGIONE PERFETTA.

Finisce con 4 vittorie su 4 partite giocate la regular season delle Underdogs. La prima perfect season del branco. L’emozione e l’orgoglio di chi scrive è quella del nonno che vede il nipotino portare a casa il diploma di cavalluccio marino dalla scuola di nuoto e di certo non è da meno il sentimento delle atlete e dei coach che da tre anni a questa parte hanno lavorato per creare una squadra, un gruppo … una famiglia.

 

La partita è stata giocata la scorsa domenica sul campo in sintetico casa dei Vipers Modena a causa delle avverse condizioni meteo che avevano provocato la chiusura di tutti i campi comunali bolognesi e ha visto protagoniste le stesse squadre che si erano affrontate nella finale dello scorso campionato: Underdogs Bologna e Sirene Milano.

Il risultato, per niente scontato, ha visto vittorioso il branco con 34 punti a 20.

Per le Underdogs l’ostacolo da superare era soprattutto la reminiscenza delle due finali perse proprio con le Sirene. Nelle parole dell’HC si riconosce il lavoro fatto in questo senso da atlete e coaching staff: “È stata prima di tutto una bella partita, giocata bene da entrambe le squadre. Io e gli altri allenatori abbiamo lavorato per superare lo scoglio più grande: quello mentale. Il risultato è stato ottimo e le ragazze hanno avuto la giusta tensione agonistica e la giusta intensità.”

 

Se perfetta è stata la regular season la partita giocata al Vipers Field non è stata da meno. L’attacco era coordinato e preparato, con poche imperfezioni, ed ha saputo eseguire ogni tipo di gioco: sia aereo, nonostante la pioggia persistente, che di corsa. 

La gestione della squadra offensiva era affidata a Francesco Muzzioli (Head Coach E Offensive Coordinator) che ne ha affidato la realizzazione sul campo all’unico Raggio di Sole (cit.) presente: il QB Costanza Alberighi. “Mi sento di fare una nota di merito alle giocatrici che sono entrate in sostituzione alle starter a metà partita e alla OL che ha eseguito diligentemente i blocchi” è il commento dell’Offensive coordinator. Davvero encomiabile la prestazione di Giada Zocca che non smettere di sorprendere con la sua abilità ed efficacia in ogni ruolo.

La difesa non è stata da meno nonostante nuovi innesti e cambi di ruolo.

 

Ora la testa è alle semifinali e le ragazze hanno già iniziato a lavorare per portare a casa una partita importante; solo domenica si scoprirà chi tra United Roma e Pirates Savona si scontrerà contro il branco per l’accesso alla finale del 5 gennaio e non vanificare l’ottimo lavoro svolto fino ad ora.

 

#WHOLETHEDOGSOUT

Un grande ringraziamento dalle Underdogs e tutto lo Staff alla dirigenza Vipers ed al suo presidente Pietro Montaruli per la disponibilità dimostrata e l’aiuto fornito.

 

Ufficio Stampa Braves Bologna