shopping-bag 0
Items : 0
Subtotal : 0.00
View Cart Check Out

Single Blog Title

This is a single blog caption

UNDERDOGS: (IM)PERFECT SEASON

6 a 19.
Sì è conclusa così l’imperfect season delle Underdogs lo scorso 5 gennaio al Guelfi Stadium di Firenze.

Sono le Sirene Milano le campionesse italiane di football americano femminile 2018.

6 Underdogs
19 Sirene
Sconfitte.

“Ripensando a questa stagione, ripensando a quanto abbiamo costruito da settembre in poi, non posso che essere felicissima e orgogliosa di far parte di questa squadra, che in pochissimi mesi è già diventata per me molto piú di questo”
Oriana Pallaoro FB – CB
7 UNDERDOGS
19 SIRENE

“Il mio pensiero è molto semplice; all’inizio non pensavo di essere in grado di fare l’allenatore, più passava il tempo però, più mi sono accorto che ascoltavate quello che vi dicevo. E lo facevate. E la cosa mi piaceva fino al punto di arrivare arrivare a casa dopo una giornata di lavoro estenuante… Ed essere felice di andare al campo anche con -4 gradi per allenarvi.”
Gianluca Pellegrino OL Coach
8 UNDERDOGS
19 SIRENE

“Quando mi hanno detto che avrei fatto il Qb ero non pessimista, di più. La prima partita è andata male, ma è stata come una scintilla, abbiamo collaborato come non mai, sono stata sostenuta, tranquillizzata e aiutata da tutte/i, ho cominciato a sentirmi sicura in campo, con la mia squadra e lo siamo diventate davvero, una SQUADRA e da tale abbiamo giocato in tutte le partite seguenti, migliorando sempre di più.. quindi è stato un crescere di emozioni, sempre più positive, la voglia che cresceva anche solo per un allenamento, è cresciuto tutto in positivo perciò mi sento di dire che sono felice di aver lottato con le mie compagne, le quali mi hanno resa fiera di loro e di tutto il lavoro fatto insieme”
Costanza Alberighi – QB ed MVP Offence Rose Bowl 2018
9 UNDERDOGS
19 SIRENE

“Quest’anno doveva essere l’anno giusto per vincere e lo è stato. Abbiamo vinto perché siamo noi, come squadra e famiglia e questo merita di piu di ogni medaglia in plastica”
Yascara Spadaro – RB e neo mamma
10 UNDERDOGS
19 SIRENE

“Anche se abbiamo perso sono fiera di far parte delle Underdogs per tutte le grandi vittorie conquistate durante questo campionato. Siamo ripartite da zero con un QB nuovo e tantissime rookie che sono diventate protagoniste in pochissime tempo.”
Nausicaa Dell’Orto DE – TE
11 UNDERDOGS
19 SIRENE

“Nonostante la finale persa, ho incontrato donne con la D maiuscola. L’altra metà del cielo splende di luce propria. Bisognerebbe che i cosiddetti giocatori di football maschi, allenassero per un periodo le ragazze. Capirebbero come ci si allena anche con mille dolori o avendo appena partorito.”
Paolo Rondelli – HC
12 UNDERDOGS
19 SIRENE

“La mia stagione è stata molto impegnativa però sono soddisfatta perché ho imparato cose nuove e ho sempre dato il massimo in quello che facevo. Sono contenta di aver conosciuto persone nuove e di aver incontrato di nuovo le compagne dello scorso anno”
Martina Scudiero – DE
13 UNDERDOGS
19 SIRENE

“Quest’anno c’è stato un clima armonioso che non si vedeva da tempo. Mi ha fatto molto piacere l’impegno dimostrato dalle nuove ragazze e anche del nostro qb in ruolo tutto nuovo che ha saputo fare suo”
Francesca Bertocchi – Centro
14 UNDERDOGS
19 SIRENE

“Mai come quest’anno la certezza è quella di aver visto crescere la nostra squadra, competitiva come non mai nonostante gran parte della vecchia guardia non fosse più in campo. Tantissime roockie, un qb che non è un qb e che neanche lo vuole fare e che si scopre invece fortissima e riesce anche a divertirsi, i coach che non ne vogliono sapere e poi non riescono più a farne a meno. Questa squadra è diventata una realtà talmente bella e coesa che credo possa dare speranza a tutto il movimento femminile.”
Simona Venturi – Dirigente
15 UNDERDOGS
19 SIRENE

“Se non hai mai giocato con le Underdogs. Non hai mai fatto parte di un VERO gruppo. Questo fa il football, questo fa la mia squadra: ti fa scavalcare ostacoli, sia a livello personale che fisico che, mai avresti pensato di poter affrontare. Ti sprona a dare sempre di più. Un’eterna sfida contro se stessi. E quando fallirai, quando non capirai niente di quello che stai facendo e quando sentirai crollare il mondo sotto ai piedi, avrai sempre la tua squadra pronta a sostenerti.”
Chiara Travaglione – DE
16 UNDERDOGS
19 SIRENE

“Quest’anno, a differenza di due anni fa, ho cercato di esserci ad ogni allenamento. Perché mi divertivo, perché ero con le mie amiche e i miei amici. Perché poi si andava tutti al piadinaro a dire cazzate. Il feeling della nostra squadra è stato incredibile e tutte ci abbiamo messo il massimo. Ovviamente siamo una squadra giovane e che ha tanti punti su cui lavorare per poter battere SOLO l’esperienza delle altre.Siamo cresciute in un ambiente sereno in cui ognuna incita l’altra; senza invidie e cattiverie. Coaching staff amorevole e preparato. Mi sono divertita. E non sono pronta a smettere.”
Maria Antonietta Fazio – DE/LB
17 UNDERDOGS
19 SIRENE

A maggio, quando ho iniziato, credevo che fosse un hobby come un altro, un modo per passare il tempo, un “qualcosa da fare”.
A maggio, giocavo con delle mie compagne di squadra.
Ora, a Gennaio, 8 mesi dopo posso dire che il football non è più un “qualcosa per passare il tempo” ma una passione che ormai fa completamente parte della mia vita.
Ora, 8 mesi dopo abbiamo giocato la finale nazionale e un campionato fantastico.
Ora, 8 mesi dopo, ho una squadra che non è solo una squadra ma una seconda famiglia, un legame fortissimo che si è creato in un tempo relativamente breve, tra persone che giocano da anni e chi quasi non sapeva cosa fosse il football, legami per i quali farei qualsiasi cosa.
Perché le Underdogs non avranno vinto sulla carta, ma per me hanno vinto nel cuore.”
Giorgia Costantini – Guardia
18 UNDERDOGS
19 SIRENE

“Un sacco di belle cose e un sacco di bestemmie.
È stata un’esperienza nuova per me ed è andata bene nonostante le due sconfitte.
Adesso non vi voglio più vedere per un po’, grazie”
Andrea Baldi – DB’s Coach e barzellettiere
19 UNDERDOGS
19 SIRENE

“Durante i primi allenamenti mi sentivo poco utile poi ho visto la passione che ci mettete e il vostro impegno. Meritavate qualcuno che desse il 100% anche ad allenarvi. Dovevo decidere se rimanere o no; grazie a Dio sono rimasto”
Giovanni Lo Biondo – LB’s Coach
20 UNDERDOGS
19 SIRENE

“Da questa stagione ho imparato che se tiri un sospiro di sollievo quando entri in uno spogliatoio puzzolente e con l’acqua che non è mai della temperatura giusta è perché il tuo cuore non vuole essere in nessun’altro posto.”
Veronica Porru – FB/RB
21 UNDERDOGS
19 SIRENE

PERFECT SEASON.
WIN.
CAMPIONESSE.

WHO LET THE DOGS OUT?